Locazioni brevi novità

La vera novità nelle variazioni apportate con l’art.4 del D.L.50/2017, non e’ solo nell’applicazione della cedolare secca per i redditi derivanti dalle locazioni brevi, dove per locazioni brevi intendo i contratti di durata inferiore ai 30 giorni per i quali non è obbligatoria la registrazione, ed anche i contratti di sublocazione, ma bensì la possibilità di includere in questi contratti i servizi.

Servizi inclusi

  • pulizia dei locali
  • fornitura della biancheria

Come applicare la cedolare secca

L’opzione per la cedolare secca deve essere esercitata in sede di dichiarazione dei redditi, e piu’ precisamente nel quadro RB sezione I.

Come applicare la ritenuta d’acconto del 21%

Nel caso di intermediari nella riscossione, siano essi portali telematici o altro, e’ dovuta una ritenuta d’acconto del 21%. Gli intermediari avranno l’obbligo di versare la ritenuta all’incasso del canone.

E per i B&B?

I B&B sono in questo  momento un caso delicato.

Il riferimento è alla normativa regionale, che definisce autonomamente non solo l’inquadramento del reddito ma anche il carattere imprenditoriale o meno.

Per risolvere la questione, il MEF emanera’ entro 90 giorni (a partire dal 24/06/17) un provvedimento per definire i criteri.

 

daniela ballarini